Skip to main content
Contribution to Book
Stuntman Mike, simulazione e sadismo in 'A prova di morte' [Traduzione a cura di Gemma Lanzo]
Moviement (2010)
  • Aaron C. Anderson
Abstract
Estratto dal testo: "In 'A prova di morte' (2007) di Quentin Tarantino ci sono quattro personaggi femminili, quattro morti cruenti, quattro brevi sequenze e ancora, svariati e rapidi primi piani di ragazze che ballano su una canzone alla radio, una veloce soggettiva dal sedile anteriore della macchina di una ragazza. Stuntman Mike (Kurt Russell) accende i fari della sua auto, vediamo a ralenti lo scontro automobilistico, il corpo delle vittime di Mike che si squarciano in ripetute collisioni e poi metallo, gomma, ossa e carne. In un istante il corpo umano si unisce forzatamente alla tecnologia ed il piacere si unisce al dolore. A prova di morte si basa su due sequenze di scontri fra auto. Il primo scontro, ripetuto per quattro volte, segna un distinto passaggio di genere, ambientazione e di cast. Si potrebbe facilmente sostenere che A prova di morte combini due diversi film, la prima parte è prevalentemente horror mentre l’ultima è più un film d’azione. Tarantino ne carica la struttura combinando horror ed azione, realtà e finzione, piacere e dolore e citazioni a non citazioni." (Traduzione a cura di Gemma Lanzo)
Keywords
  • sadismo,
  • masochismo,
  • semiotica visual,
  • postmodernismo,
  • tecnologia,
  • simulazione,
  • semiotica,
  • filosofia,
  • cultura popolare,
  • italiano,
  • semiotics,
  • violence,
  • film,
  • cinema,
  • media studies,
  • theory,
  • analysis,
  • tarantino,
  • deleuze,
  • gender,
  • postmodernism,
  • cult movies,
  • masochism,
  • sadism,
  • violence,
  • horror,
  • body horror,
  • italian,
  • simulacra,
  • nostalgia,
  • grindhouse,
  • exploitation,
  • baudrillard,
  • memory,
  • visual semiotics,
  • sacher-masoch,
  • venus in furs
Publication Date
2010
Editor
Gemma Lanzo
Citation Information
Anderson, Aaron C. “Stuntman Mike, Simulation, and Sadism in Death Proof.” Quentin Tarantino and Philosophy. Ed. Richard Greene and K. Silem Mohammad. Chicago: Open Court Books, 2007. Print. Rpt. as “Stuntman Mike, simulazione e sadismo in A prova di morte” in Moviement 5 (2010): 64-72. Ed. and Trans. Gemma Lanzo. Print.